Penelope Onlus Puglia, un baluardo di speranza per le famiglie colpite dal dramma della scomparsa

Dati allarmanti sono quelli riguardanti le persone che ogni anno scompaiono, lasciando i propri familiari nell’angoscia e nel dubbio. 3.177 sono le persone scomparse in Puglia dal primo gennaio 1974 al 31 dicembre 2015. Un fenomeno in costante crescita legato anche ai flussi migratori che interessano il nostro Paese.

58 sono invece i corpi non ancora identificati, solo in Puglia, 1819 in tutta Italia. Proprio per far fronte a questo, nel giugno 2016 è stato emanato il decreto del presidente della Repubblica, che disciplina lo scambio dati per le finalità di cooperazione transfrontaliera e che facilita anche le attività di identificazione delle persone scomparse, mediante l’acquisizione di elementi informativi della persona scomparsa, allo scopo di ottenere il profilo del Dna.

È stato anche sottoscritto un protocollo d’intesa tra l’associazione Penelope Onlus e i Rangers d’Italia, con lo scopo di rafforzare la rete di ricerca e supportare maggiormente i familiari colpiti dal dramma.

Share Button