- trmtv - http://www.trmtv.it/home -

Torrente Jesce di Altamura, 8.8 milioni di euro per la sistemazione idraulica

Tra i circa 30 milioni di euro finanziati dalla Regione Puglia, dipartimento agricoltura sviluppo rurale e tutela dell’ambiente, utili all’adeguamento o miglioramento del servizio idrico integrato per usi civili, spiccano per entità gli 8,8, la cifra più alta, destinati al territorio di Altamura, proponente il Consorzio di bonifica Terre d’Apulia, per l’Intervento di Sistemazione Idraulica del Canale “Jesce”, com’è noto, il corso d’acqua che affianca tutta la dorsale della strada statale 99 e che sfocia nel torrente Gravina di Matera.

Le azioni sul territorio pugliese saranno 15, tre nel comprensorio leccese, uno in quello di Taranto, uno nella provincia di Bari, ossia, come detto, il Canale Jesce, e 10 nella provincia di Foggia.

Per sistemazione idraulica generalmente s’intende ripristinare le condizioni di sicurezza di un corso d’acqua evitando possibilità di esondazioni dello stesso; in buona sostanza tutte opere di reggimentazione utili anche ad evitare fenomeni di inquinamento. Sempre su Altamura ricordiamo, si stà già lavorando da tempo per rendere il depuratore adeguato al massimo operativo di 95 mila abitanti

«Si tratta – ha dichiarato il Sindaco Forte in relazione agli 8.8 milioni di euro – di un risultato storico che permetterà di risolvere un problema che affliggeva da circa 40 anni il territorio altamurano e che aveva ripercussioni anche sulle aree limitrofe. Ringrazio l’Assessore regionale Giannini per il grande impegno profuso nella realizzazione di questa importante opera pubblica che rilancerà un’area del nostro territorio dalle grandi potenzialità paesaggistiche, produttive e turistiche».

Share Button