Anche i quartieri di Matera scaldati dai falò di San Giuseppe

falo-san-giuseppeMatera. San Giuseppe è sinonimo di falò. E anche a Matera si è rinnovata la secolare tradizione. Un simbolo di buon auspicio che segna la fine dell’inverno e l’inizio della primavera ed offre al contempo la possibilità di organizzare una serata di festa e allegria, dopo giorni di preparazione, soprattutto da parte dei ragazzi. Diversi quartieri di Matera sono stati animati e scaldati dalle fiamme e dal calore dei falò, come Villa Longo e Serra Venerdì.

Nel Borgo Venusio scongiurato un pericolo per la salute dei cittadini. 105 fusti di colla sono stati nascosti da ignoti sotto una montagna di legna accumulata  . Sono stati alcuni ragazzi a segnalare la presenza dei fusti, rimossi grazie al pronto intervento di una pattuglia della Polizia Locale . Se la colla non fosse stata rimossa una volta avviato l’incendio si sarebbe sprigionata una nube tossica particolarmente dannosa.

Gesto di solidarietà invece a La Martella dove i ragazzi hanno deciso di posticipare l’accensione del falò poiché un loro compagno del borgo è ricoverato in ospedale. Una festa solo rimandata in attesa di una sua pronta guarigione.

Share Button