Matera, a passeggio sulle murge: domenica l’inaugurazione della passerella sospesa

12798937_10207224147180609_1592030192856734469_nMatera. Un ponte pedonale, una passerella sospesa che collega i Sassi a Murgia Timone. Sarà inaugurata ufficialmente domenica mattina l’opera realizzata dall’Ente Parco grazie ai finanziamenti Psr e Fesr della Regione Basilicata e che rientra nel progetto “Emozioni rupestri: a passeggio sulle murge”. Si aprono, dunque, alla fruizione degli escursionisti, i sentieri 406 e 408 che collegano gli antichi rioni al Parco delle Chiese Rupestri e della Murgia Materana.

L’infrastruttura si compone di una passerella di un metro di larghezza in legno, sospesa a 9 metri dal torrente Gravina, con balaustre in corda e cavi in acciaio che mantengano la stessa in sicurezza e che permettano un ancoraggio stabile alle pareti rocciose della gravina.  L’itinerario di andata e ritorno, partirà da Porta Pistola e, attraverso la passerella sospesa ( sentiero 406), giungerà fino al Belvedere di Murgia Timone, per poi proseguire, lungo il sentiero 408, fino alla Madonna della Croce. Tappa finale dell’escursione sarà il Centro Visite del Parco di Santa e Lucia ed Agata alla Civita .

Appuntamento alle 9.45 del 13 marzo nel Centro Visite del Parco di Santa Lucia ed Agata . Obbligatorio un abbigliamento idoneo.

Le immagini in anteprima con l’intervista al Presidente dell’Ente Parco della Murgia Materana Pierfrancesco Pellecchia.

Share Button