Matera. Il segretario di Stato Vaticano, il cardinale Pietro Parolin, aprirà il 5 marzo la Porta della Misericordia della Basilica Cattedrale

ParolinLo aveva annunciato monsignor Salvatore Ligorio durante il saluto all’arcidiocesi di Matera-Irsina. La cattedrale di Matera riaprirà finalmente le porte ai fedeli sabato 5 marzo. Momento che sarà reso ancora più solenne e carico di significati, perché sarà il Segretario di Stato Vaticano, il Cardinale Pietro Parolin, ad aprire la Porta della Misericordia della Basilica Cattedrale, che sarà riaperta ufficialmente al pubblico dopo restauri durati oltre dieci anni, con la celebrazione eucaristica e la dedicazione del nuovo altare. La visita di uno dei massimi rappresentanti della diplomazia Vaticana, già Nunzio Apostolico in Venezuela, in un periodo molto molto delicato per il Paese, e dopo aver prestato la sua opera nelle nunziature in Nigeria e in Messico, sarà preceduto, secondo quanto annunciato, dalla presentazione del restauro della Basilica alle autorità e ai giornalisti, che avrà luogo il prossimo 26 febbraio. Sabato 27 e domenica 28 febbraio, dalle nove alle 19, la Cattedrale sarà aperta alla comunità.

 

Share Button