Matera, Monsignor Salvatore Ligorio ha salutato la comunità diocesana

 

Salvatore Ligorio Servire la diocesi, è stato un dono. Siamo operai della via di dio. Sono queste solo alcune delle parole che Monsignor Salvatore Ligorio, già Arcivescovo di Matera-Irsina, ha pronunciato nella chiesa parrocchiale di Cristo Re, a Matera, salutando la comunità diocesana, nel corso della celebrazione eucaristica. Monsognor Ligorio, che lascia la comunità diocesana materana, andrà a svolgere a Potenza un ruolo di maggiore rilevanza, anche per la responsabilità che avrà nella funzione di Metropolita di Basilicata. Suggestiva la celebrazione, che ha visto la partecipazione del clero, dei diaconi, dell’intera comunità religiosa del territorio ma anche delle massime autorità civili e militari della città di Matera. La Chiesa, ha detto ancora Monsignor Ligorio, sa amare, accogliere ed incoraggiare. Negli anni, ha detto, è maturato in mondo sensibile e tangibile il senso della interrelazione con le autorità del territorio. Un’esperienza di dialogo e collaborazione che ha dato i suoi frutti soprattutto nei momenti in cui la comunità esprime maggiormente il suo senso e afflato religioso, come succede, ad esempio con la Festa della Bruna. Monsignor Ligorio ha poi espresso la sua gratitudine ai Vescovi e ai Sacerdoti della Diocesi, senza dimenticare, fra gli altri, il ruolo delle Associazione e l’impegno dei singoli, in termini di partecipazione, solidarietà e crescita umana del territorio.

 

 

Share Button