- trmtv - http://www.trmtv.it/home -

Qualità della vita 2015, le performance lucane e pugliesi

Qualità della Vita 2015Qualità della vità 2015. E’ Potenza a guidare la classifica tra le province lucane e pugliesi. E’ quanto emerge dall’ultima indagine condotta dal Sole 24 Ore, che elabora, ogni anno, a tale scopo, rispetto alle 110 province italiane, circa 36 indicatori statistici.

Con il suo 76° posto a livello nazionale, dunque, Potenza domina la graduatoria appulo lucana migliorando di 3 punti la sua situazione rispetto al 2014, segue Matera al 79° posto, che peggiora, invece, di 3 posizioni la condizione dell’anno precedente, si passa poi alla Puglia dove a passarsela meglio è la provincia Barletta Andria Trani, 85° posto, (qui non ci sono dati di raffronto).

Il capolouogo Bari migliora. Scala di tre posti la classifica e va dal 91 al 88. Brindisi, si colloca al 91° posto, scendendo di 4 posizioni. Foggia al 103° risalendo così di due livelli. Lecce è al 105. Era al 100° nel 2014. Taranto al 107, se la passava meglio nel 2014 con il 103°.

Ma quali sono le macro aree di riferimento del Sole 24 ore? C’è il tenore di vita, inteso come tutti quegli indicatori che ruotano intorno al patrimonio familiare medio, c’è il capitolo servizi e ambiente, nel quale sono compresi anche parametri su sanità, asili nido, copertura banda ultra larga, smaltimento cause civili, c’è affari e lavoro, c’è l’ordine pubblico, ci sono le caratteristiche della popolazione ed infine il tempo libero.

Andando per sottocategorie, la Puglia si conferma più attiva sul versante economico e dell’ambiente, sul podio del miglior tenore di vita figurano, infatti, Brindisi, Taranto e Bat, in quella dei servizi e dell’ambiente, il rullo, è Bat, Brindisi e Bari; nella macro area, Affari e lavoro, il terzetto delle migliori è costituito da Bari, Foggia e Bat, per l’Ordine pubblico, le migliori performance sono di Potenza, Matera e Bat.

Qui le lucane si distinguono anche a livello nazionale, Potenza, infatti, è al 5° e Matera al 7°, capitolo popolazione, Matera, Bari e Potenza ed infine tempo libero, dove si distinguono Bari, Lecce e Potenza. Matera capitale europea della cultura 2019 si colloca solo al 93° posto terz’ultima tra le appulo lucane.

Fa meglio solo di Taranto e Foggia in un capitolo che annovera parametri quali librerie su popolazione, spettacoli, spesa dei turisti stranieri, numero di sale cinematografiche, indice di sportività e numero di ristoranti e bar.

Share Button