Bari, intesa su waterfront

Foto Repubblica.it

Foto Repubblica.it

Bari. Un protocollo di intesa finalizzato alla realizzazione di interventi per riqualificare i 42 chilometri della costa barese, è stato siglato da Comune di Bari, Ance e Confindustria Bari e Bat, questa mattina a palazzo di citt. Sono intervenuti il sindaco, Antonio Decaro, e i presidenti di Ance e Confindustria Bari e Bat, Beppe Fragasso e Domenico De Bartolomeo. Decaro ha sottolineato di “voler recuperare il tratto identitario di Bari, cio il suo rapporto col mare”. Per questo, ha aggiunto, “Confindustria e Ance ci aiuteranno con gli studi di fattibilit a capire quali sono e quanto costano i progetti per disegnare un nuovo ‘waterfront'”. Un lavoro, ha concluso il primo cittadino, “in cui coinvolgeremo anche i cittadini”. Il nostro, ha rilevato Fragasso, ” un contributo assolutamente gratuito: lo studio  a carico nostro. Se l’amministrazione poi accetter gli interventi, le opere saranno appaltate. Pensiamo di affidare l’incarico all’Inarch, un’associazione regionale di ingegneri e architetti, con cui lavoriamo su convenzione”. De Bartolomeo ha aggiunto che “affronteremo la progettazione di luoghi che interessano la vita quotidiana dei baresi”. Tra cui ci sono la zona della Fiera del Levante, la spiaggia di Pane e Pomodoro, e i porticcioli di Santo Spirito e San Cataldo. (ANSA).

Share Button