Accoglienza migranti. Potenza, premiazione progetto “La Scuola per la Pace”

Scuola per la PacePremiazione finale per i migliori elaborati dei circa 2 mila studenti lucani coinvolti nel progetto “La Scuola per la Pace”: laboratorio sul rispetto dei diritti umani ed accoglienza di migranti e richiedenti asilo.

L’iniziativa, promossa dalla Fondazione Città della Pace per i bambini della Basilicata del premio nobel Betty Wiliams, ha avuto luogo presso l’Istituto Superiore Enstein-De Lorenzo di Potenza, con finalità non solo di tributare le opere ma soprattutto per evidenziale la sensibilità di docenti e studenti sul tema.

Ogni anno circa 150mila persone provano a raggiungere l’Europa, di queste nel solo 2015, quasi 3mila hanno già perso la vita nel Mar Mediterraneo.

Sul piano dell’accoglienza, la terra lucana è tra le prime in proporzione alla popolazione residente. In particolare, grazie all’impegno di ente regionale e della stessa Fondazione Città della Pace, dal 2003 il sogno di donare una vita migliore per i rifugiati ha trovato ampio riscontro nella sede potentina di Sant’Arcangelo.

Nel corso dell’evento, il Presidente, Valerio Giambersio ha esposto il bilancio 2014 ed annunciato un prossimo bando per lavori audiovisivi. A seguire, interventi, della Dirigente scolastica dell’Istituto Einstein-De Lorenzo Giovanna Sardone e dalla Responsabile progettuale Maria Sara Coriglione.

Share Button