Agroalimentare lucano a Matera è Fiera, bilancio positivo

OLIO:50 ANNI FA NASCE L'EXTRAVERGINE PRINCIPE MADE ITALYMatera. Le produzioni agroalimentari lucane hanno ricevuto grande attenzione nell’ambito della kermesse “Matera è Fiera” . All’evento il Dipartimento politiche agricole e forestali della Regione Basilicata ha partecipato con un proprio padiglione. Secondo i dati raccolti la grande affluenza di visitatori ha visto una presenza di almeno il 30% di operatori extraregionali, food-blogger, buyer e imprenditori agricoli che hanno preso contatti con le aziende e che hanno partecipato alle attività e ai laboratori agroalimentari organizzati da Dipartimento politiche agricole, i Consorzi e le associazioni.
“Nello stand della Regione Basilicata – ha fatto presente Francesco Linzalone, presidente della condotta Slow food di Matera- insieme alla Stazione del Gusto abbiamo avuto modo di presentare una serie di attività sulla pasta tradizionale fatta a mano. Questo ci ha dato lo spunto per un progetto denominato “Le signore della pasta”. Ma anche sui prodotti di grande qualità come l’olio extravergine di oliva lucano ci sono stati laboratori tenuti con i tecnici del Dipartimento politiche agricole”. “Non sono mancate – ha sottolineato Michele Brucoli, responsabile della struttura di agromarketing del Dipartimento- le degustazioni dei vini lucani, della pasta e del pane realizzate rispettivamente dalla Fondazione italiana sommelier e dall’Associazioni italiana vini, dall’Associazione italiana cuochi e dal Consorzio pane di Matera. Molto interesse ha, inoltre, destato la presenza delle maxi forme del pane Igp di Matera e il loro assaggio da parte di visitatori di fuori Regione”. Assaggio che è avvenuto anche con sei varietà di mieli lucani .

Share Button