Le regine dell’estate 2015 secondo Legambiente. Maratea e Otranto sul podio delle più amate

Spiaggia di San Vito Lo Capo

Spiaggia di San Vito Lo Capo

ROMA – Quest’anno è “Bue Marino” a San Vito Lo Capo in Sicilia la spiaggia più amata dagli italiani. Ma al secondo posto c’è la “Spiaggia del Nastro” di Maratea mentre al terzo la “Baia dell’Orte” di Otranto.

Questa la classifica di Legambiente che premia le spiagge dell’estate 2015 sul mare d’Italia, grazie al concorso ‘La più bella sei tu’ (una specie di gara lanciata dall’associazione sul web per eleggere il lido più bello).

La classifica è stata stilata incrociando le preferenze degli utenti – che hanno potuto votare la spiaggia più bella per oltre due mesi sull’apposito sito dell’iniziativa e sulla pagina Facebook dedicata – con il parere di una giuria di esperti. La cerimonia sarà occasione per dimostrare che è possibile difendere i delicati ecosistemi costieri anche nel pieno di un’aria di festa, celebrandone l’integrità e la bellezza.

La prima classificata di quest’anno, Bue Marino, si trova lungo la costa occidentale della Sicilia, a 4 km dal comune trapanese di San Vito Lo Capo e deve il suo grande fascino naturalistico a un connubio vincente di paesaggio roccioso e mare cristallino.

 La cerimonia di premiazione delle tre spiagge vincitrici si terrà a Rispescia nel corso della ventisettesima edizione di Festambiente, in programma dal 7 al 16 agosto 2015.

Legambiente ha assegnato anche delle menzioni speciali alle altre spiagge più votate: tra queste la spiaggia di Cala Luna in Sardegna, Punta Aderci in Abruzzo, la spiaggia campana del Buon Dormire a Palinuro (Sa), Chiaia di Luna a Ponza, Cala delle Caldane all’Isola del Giglio e Cala di Forno a Magliano, Torre di Salsa a Siculiana (Ag), Marinella a Capo Rizzuto in Calabria, e la Baia del Silenzio in Liguria, la spiaggia marchigiana delle Due Sorelle.

Share Button