Trivelle. Presidente Commissione Ambiente Senato: mari e territorio saranno salvaguardati

Giuseppe Marinello - presidente comm. ambiente Senato

Giuseppe Marinello – presidente comm. ambiente Senato

ROMA – “L’Italia si adeguerà alla direttiva europea sulle estrazioni in mare e grazie alle modifiche chieste dalle Commissioni Ambiente e Industria del Senato al dl legislativo, ci sarà maggiore attenzione e tutela degli ecosistemi marini, particolarmente importanti per il settore della pesca e del turismo che rivestono un’importanza capitale per il nostro Paese”.

A dichiararlo in una nota il presidente della Commissione Ambiente del Senato, Giuseppe Marinello. ”Il Comitato di Controllo che valuterà le richieste di licenze per effettuare le estrazioni – spiega Marinello – sarà una garanzia avendo al suo interno un esperto nominato dal Presidente del Consiglio dei Ministri, il direttore generale del ministero dell’ambiente competente per la protezione della natura, il Direttore Centrale dei Vigili del Fuoco del reparto prevenzione e sicurezza e il Comandante Generale del Corpo della guardia Costiera”.

Gli operatori richiedenti la licenza per effettuare estrazioni, sottolinea, ”dovranno fornire tutte le informazioni necessarie sulla zona interessata e sulla tipologia di operazioni previste. Dovranno garantire la sicurezza degli addetti, la tutela degli ecosistemi marini interessati e la prevenzione di gravi danni alle aree costiere con particolare riferimento alle Aree marine Protette e alle Zone di Protezione Speciale. Ma non basta, le società dovranno pagare anche i costi per tutte le istruttorie tecniche”.

”Le regioni, in queste ore molto preoccupate, possono star certe che la Commissione da me presieduta – conclude – garantirà la tutela e la salvaguardia del loro territorio e dei loro mari da tutti i rischi connessi alle attività di estrazione. Mari e territorio saranno salvaguardati”.

Share Button