Da domenica anticipo d’estate in tutta Italia, sole e caldo.

Castello di LagopesolePiù che primavera, sarà quasi un anticipo d’estate quello che da domenica caratterizzerà a livello meteorologico tutta l’Italia. La ‘rimonta’ dell’alta pressione porterà infatti sole e caldo, già da domani al Nord, in Toscana e in Sardegna, per poi estendersi alle altre regioni.

Al momento la presenza di un’area di bassa pressione nel Mediterraneo, spiegano i meteorologi del Centro Epson Meteo, mantiene condizioni di instabilità o di maltempo in molte zone del nostro Paese.

Domani, in particolare, il cielo sarà nuvoloso con precipitazioni residue, al mattino più probabili su Irpinia, Basilicata, Calabria e nord della Sicilia. Nel pomeriggio si avranno fenomeni localizzati su Calabria meridionale e Sicilia orientale, ma in esaurimento in serata. Il cielo sarà sereno altrove. Verso sera e nella notte tendenza al passaggio di modeste nubi medio-alte al Nord e sull’alta Toscana. Il clima sarà particolarmente mite al Nord, Toscana e Sardegna con picchi di 18-20 gradi. Domenica continuerà l’influsso dell’Anticiclone delle Azzorre, che ci accompagnerà poi anche nella prima parte della prossima settimana.

In giornata il tempo sarà in generale bello e soleggiato, salvo qualche velatura al Nord e qualche banco nuvoloso più consistente ed esteso sulle zone alpine di confine.

Qualche modesto annuvolamento in forma residua potrà essere osservato su Basilicata, Calabria e Sicilia orientale. Per il fine settimana, invece – precisano i meteorologi – si conferma la rimonta anticiclonica da ovest, che favorirà un graduale miglioramento, atteso anche al Sud nella giornata di domenica.

Assieme all’alta pressione giungerà una massa d’aria calda di matrice sub-tropicale, che si manifesterà tra domenica e mercoledì prossimo, quando il termometro, da nord a sud, si porterà su valori sensibilmente oltre la norma. In qualche caso non si escludono punte vicine ai 25 gradi, valori tipici della tarda primavera.

Share Button