Potenza-Foggia. Al via i lavori di ammodernamento.

30-11-13_Trenitalia_disagi_02Il 13 ottobre prenderanno il via i lavori della tratta ferroviaria Potenza Foggia, che verrà ammodernata e adeguata agli standard nazionali ed europei. L’ammontare complessivo dell’investimento è di 200 milioni di euro, che si sostanziano in due progetti. Il primo, quello che prenderà il via lunedì, di 51 milioni, prevede nuovi binari e scambi, la realizzaziopne di sottopassi, marciapiedi, percorsi tattili e ancora l’automatizzazione del sistema di informazione al pubblico. Il secondo investimento, di 149 milioni, partirà nel 2015 e prevede l’elettrificazione della linea per 118 km.

I tempi fissati per il completamento dei lavori sono il 2018 e il 2020, ma l’assessore regionale alle infrastrutture, Aldo Berlinguer,si dice ottimista. “Siamo in una trattativa continua, credo che per il primo progetto basterà un anno e per il secondo non si supererà il 2020. Naturalmente – ha detto Berlinguer – si dovrà affrontare il tema dei disagi ai passeggeri, strettamente connesso al come si effettueranno i lavori”. In questo lasso temporale intanto, Ferrovie dello Stato assicurerà i servizi sostituitivi, consultabili sul sito del Gruppo www.fsnews.it.

I lavori di ammodernamento – presentati stamane – cambieranno il volto di una linea, quella Potenza-Foggia, della quale si è tanto parlato per i continui disagi, ma che connette il capoluogo all’area nord del potentino e alla direttrice Adriatica. “Foggia – ha concluso l’assessore – sarà uno snodo importante anche verso il Tirreno e consentirà alla Basilicata di uscire, passo dopo passo, dal suo attuale isolamento infrastrutturale.”

Share Button