La Uil di Basilicata ha attivato uno sportello di ascolto per i pensionati (iscritti al sindacato)

AnzianiPOTENZA – “Sempre ‘più giovani’, sempre ‘più attivi’ e con tanta voglia di comunicare (specie sul web): è questo l’identikit aggiornato alla realtà dei moderni anziani, 14 milioni di over 65 che nel 2020 saranno il 24% della popolazione. Ed è da questa fotografia che – è stato spiegato oggi, a Potenza, in conferenza stampa – riparte la Uil-Pensionati attivando lo Sportello di Ascolto, in linea con la parola d’ordine prescelta l’hastag #staisereno in occasione del primo congresso regionale delle settimane scorse”.

“Intanto – evidenzia Vincenzo Tortorelli, segretario regionale della Uil-Pensionati – non chiamiamo i pensionati in terapia ma vogliamo prevenire l’isolamento e la depressione tipici di chi lascia il lavoro. Lo scopo principale dell’ “Anno europeo per l’invecchiamento attivo e la solidarietà tra le generazioni” – evidenzia Tortorelli, rinnovando quel patto intergenerazionale che, da giovane dirigente sindacale, è alla base della sua elezione a segretario dei Pensionati Uil – è di sensibilizzare il più possibile l’opinione pubblica, su come affrontare l’evento demografico dell'”invecchiamento”.

Destinatari e protagonisti del progetto è l’universo dei pensionati, under 60, iscritti al sindacato Uil Pensionati. La partecipazione è gratuita. Lo Sportello funzionerà il venerdì dalle 16 alle 19 e il sabato dalle 9.30 alle 12.30.

Share Button