Task force immigrazione: pronto piano accoglienza lavoratori stagionali

Task Force ImmigrazionePOTENZA – Presso la Sala Vulture della Regione Basilicata, riunione operativa tra la task force sull’immigrazione, presieduta da Pietro Simonetti, ed i rappresentanti delle associazioni agricole.

L’incontro fa seguito all’approvazione del regolamento interno delle strutture di accoglienza per i lavoratori migranti, ospitati dal 15 agosto al 31 ottobre prossimo nei centri lucani di Palazzo San Gervasio, Gaudiano di Lavello e Venosa, in un periodo che andrà presumibilmente a coprire per intero la raccolta del pomodoro.

Nello specifico, il documento stabilisce una serie di regole – dal possesso di un tesserino di riconoscimento al permesso di soggiorno e prenotazione presso i centri per l’impiego – atti per la prima volta a migliorare il soggiorno e la qualità della vita dei tanti stagionali che presto arriveranno nelle campagne dell’Alto Bradano, per anni lasciati nelle mani del caporalato locale o di colore con riconoscimento per ogni singolo bracciante di 15 euro al giorno.

La gestione collegiale dei campi è stata affidata al coordinamento composto da Croce Rossa, Protezione civile e Comuni interessati (Banzi, Montemilone, Lavello, Palazzo San Gervasio e Venosa), ma anche dalle associazioni e dalle parti sociali che hanno sottoscritto il protocollo sull’accoglienza ad inizio luglio.

“L’intento – ha dichiarato Simonetti – è di concordare con i diretti interessati anche i contenuti per l’accesso al nutrimento dei lavoratori e garantire ben presto il prodotto con un apposito bollino etico.”

Share Button