Trm Network: un canale per Matera 2019

10301439_834545183237294_6397103065624466531_nMatera. Trm Network ha annunciato oggi l’avvio del canale sperimentale ”Trm Art” – visibile sul digitale terrestre al canale 602 in Basilicata e 638 in Puglia – per sostenere la candidatura della città di Matera a capitale europea della cultura per il 2019. Per quattro mesi, da luglio ad ottobre 2014, la programmazione , con il supporto del web e de una forte interazione con i canali social, sarà interamente destinata a sostenere l’ambito traguardo.

In una prima fase si partirà dalla diffusione del nutrito archivio di materiali televisivi già prodotti per arrivare alla costruzione di un intero palinsesto attraverso la produzione di nuovi contributi informativi e focus attenzionali sulle ultime fasi del lavoro di candidatura, oltre che alla produzione di contenuti relativi alla scena creativa locale, al lavoro egregio svolto da associazioni, artisti, gruppi, scolaresche sul tema ma anche rispetto al loro sentirsi cittadini europei, che con passione, creatività, professionalità desiderano confrontarsi sulla scena territoriale, nazionale ed internazionale.

Una piattaforma, aperta e condivisa, per favorire la circolazione delle idee, lo scambio di conoscenze e informazioni e rafforzare la rete tra chi produce cultura a Matera, negli altri Comuni della Basilicata e del Sud Italia. Obiettivo sarà anche condividere produzioni con altre città italiane ed europee, creare sinergie ed alleanze, scambiare esperienze con un network di emittenti e centri di produzione culturale, avendo una visione internazionale.  Protagonisti del palinsesto saranno sicuramente i cittadini, associazioni culturali, sportive, di volontariato presenti in Basilicata; artisti locali, lucani che vivono fuori regione e all’estero e personalità di rilievo della cultura che hanno lasciato un segno in Basilicata; testimonial e commenti autorevoli a sostegno della candidatura. Il progetto è stato presentato, come detto, oggi pomeriggio a Matera dal presidente della Regione, Marcello Pittella, dal direttore di Trm, Rossella Tosto, dal sindaco, Salvatore Adduce, dal direttore di Matera 2019, Paolo Verri, e da Caroline Feetam, che opera nel capo turistico. ”E’ necessario – ha detto Pittella – promuovere il ‘brand’ Basilicata, oltre che il progetto di Matera 2019, per fare un salto di qualità culturale. La Basilicata – ha concluso deve dialogare con l’Europa e con tutta l’area mediterranea”.

Share Button