Violenza donne: in prefettura Matera incontro su Codice Rosa

prefetturaMATERA – Rafforzamento delle attività di un gruppo tecnico interstituzionale per coordinare le azioni legate all’attuazione delle procedure operative, coinvolgimento della rete di associazioni che si occupano di discriminazione e violenza sulle donne per accrescere le attività di sensibilizzazione sull’argomento tra le diverse fasce sociali.

Sono le principali iniziative decise oggi, a Matera nel corso di una riunione svoltasi in Prefettura sullo stato di attuazione del protocollo di intesa denominato ”Codice Rosa”, convocata dal prefetto Luigi Pizzi per individuare strategie condivise e finalizzate alla prevenzione e al contrasto della violenza nei confronti delle fase deboli. Ai lavori hanno partecipato amministratori di Provincia, Comune e Azienda sanitaria locale di Matera, del volontariato, rappresentanti delle forze dell’Ordine, consiglieri regionale e provinciale per le Pari Opportunità e della Procura della Repubblica.

L’incontro, che è servito a mettere in luce aspetti procedurali, organizzativi e attuativi del protocollo, ha evidenziato l’opportunità di un maggior raccordo tra i diversi soggetti coinvolti nel programma. Allo scopo si lavorerà sui percorsi formativi degli operatori, sulle procedure e su tutto quanto potrà favorire una più efficace intervento delle parti allo scopo di favorire la prevenzione dei fenomeni di violenza, discriminazione, della assistenza e delle eventuali denunce delle vittime che attualmente non hanno tutte le condizioni sul piano sociale, economico, giuridico e culturale per farlo. Durante la riunione è stato auspicato ”un maggiore coordinamento tra gli enti, per favorire la istituzione di sportelli informativi e di case di assistenza, con il superamento di aspetti organizzativi e di risorse”.

Share Button