APT: in aumento visitatori in arrivo in Basilicata

apt basilicataPOTENZA – Nel 2013 i turisti che hanno scelto le 749 strutture ricettive lucane sono stati circa 532 mila, con 15 mila presenze in più rispetto al 2013 (+2,5 per cento) e circa 1,9 milioni di pernottamenti (+3,6%): dal 2007 gli arrivi in Basilicata sono in costante aumento, con 84 mila turisti in più in sei anni (+18%).

I dati sono stati resi noti, in un comunicato, dal direttore generale dell’Apt Basilicata, Gianpiero Perri, secondo il quale si tratta di ”un dato importante che evidenzia una crescita di notorietà e una maggiore capacità attrattiva della Basilicata turistica e che impone continuità di impegno nella promozione affinché si raggiungano livelli ancor più soddisfacenti”.

Cresce il numero di turisti stranieri (60.559 a 70.550, +16,4%) e il dato sugli italiani (+1% di arrivi e +2,5% di presenze).

Tra le mete lucane, aumenta il numero di chi ha scelto il Vulture-Alto Bradano, Matera, il Marmo Platano Melandro, la città di Potenza e il Metapontino: ”Una sostanziale tenuta – ha aggiunto Perri – si registra a Maratea e più in generale nel Lagonegrese-Pollino, mentre arretrano la collina e la montagna materana, l’hinterland potentino e la Val d’Agri, cullatasi troppo negli ultimi anni sulle presenze garantite dall’industria estrattiva”.

In base agli andamenti degli ultimi cinque anni, infine, ”l’attenzione viene catturata” anche ”dalla capacità di tenuta, in gran parte del territorio, del sistema turistico, nonostante la crisi economica gravissima di questi anni: una tenuta per nulla scontata in un tempo in cui tutte le altre attività economiche arretrano e pesantemente”, con un altro dato ”incoraggiante” che riguarda ”l’incremento netto di imprese turistiche (+6,2%) ed il potenziamento dell’offerta che può contare su 39 mila posti letto”.

Share Button