Unibas: Servizio Disabilità premia dottori speciali

31-01-14_Unibas_Progetto_Disabili_02POTENZA – Una marcia in più, per aprirsi al mondo e magari al lavoro. “Unico obiettivo, basta barriere”. Presso l’Aula 1 della Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali del Campus Unibas di Macchia Romana a Potenza, il 31 gennaio ha rappresentato una data speciale.

Ben 18 ragazzi e ragazze disabili, infatti, hanno coronato il loro sogno: frequentare un corso universitario loro dedicato ed apprendere le principali tecniche di agricoltura sostenibile fino ad ottenere un attestato ufficiale.

E’ accaduto grazie ad un percorso di studi messo in campo dal CISD (Comitato per l’integrazione degli Studenti Disabili) dell’Università degli Studi della Basilicata, istituito dal 2012 e che favorisce l’orientamento e l’inserimento degli studenti disabili mediante una serie di azioni. Ed una di queste ha visto all’opera gli assistiti del centro AIAS di Potenza, protagonisti indiscussi nella scoperta di buone pratiche mediante l’ausilio della Scuola di Agraria.

A curare la parte organizzativa è stata la professoressa Paola D’Antonio, Referente CISD Unibas, insieme a Filomena Lapenna, Coordinatrice del Servizio Disabilità Unibas. Durante la consegna degli attestati, tra applausi ed i tanti sorrisi degli speciali “Dottorandi”,  sono intervenuti anche Michele Perniola, Preside della Facoltà di Agraria, e Lorenzo Bochicchio, Direttore Amministrativo Unibas.

Il progetto, inteso come più ampio, si prefigge già da subito di continuare anche in altri campi. Dall’anno accademico 2010/2011 offre un supporto tecnico permanente con attrezzature “dedicate” alle diverse esigenze e situate in opportuni spazi dell’Ateneo, uno sportello di ascolto quale servizio di accoglienza ed assistenza ed un docente referente in ciascuna facoltà che promuove e facilita le modalità di erogazione della didattica e lo svolgimento degli esami.

Share Button