Alluvione, Governo delibera stato di emergenza

alluvione metapontino 2Il Consiglio dei Ministri ha deliberato lo stato di emergenza per l’alluvione che si è verificata nei giorni 7 ed 8 ottobre 2013 nel territorio dei Comuni di Bernalda, Montescaglioso, Pisticci e Scanzano Jonico. Soddisfazione in merito al provvedimento è stata espressa dai deputati del Partito Democratico Maria Antezza e Vincenzo Folino. Un primo importante passo, fanno notare, che vede lo stanziamento di sei milioni e mezzo di euro per le somme urgenze, a cui, d’intesa con la Regione, dovrà seguire l’ordinanza, che dovrà procedere alla ricognizione dei danni subiti, nel pubblico e nel privato, delle aree compromesse. Aspettando il riconoscimento dello stato di calamità, attendiamo, concludono, anche la dichiarazione dello stato di emergenza per gli eventi calamitosi che si sono verificati tra il 1 e il 3 dicembre 2013 in Basilicata. Cominciamo a raccogliere risultati per la lunga mobilitazione che abbiamo messo in campo in queste ultime settimane, ha dichiarato invece il portavoce del Comitato Terre Joniche, Gianni Fabbris. Nei prossimi giorni, ribadisce, sarà chiaro se quanto ci viene in questo momento riconosciuto sia da parte del Governo nazionale che dalla Regione Basilicata incontra le richieste e aspettative dei cittadini lucani.

Share Button