Unibas. Inaugurazione anno accademico il 16 dicembre. Rettore: “aumento significativo delle immatricolazioni”

UnibasPOTENZA – Sarà inaugurato il prossimo 16 dicembre, a Potenza, il nuovo anno accademico dell’Università della Basilicata, che comincia con un dato positivo, quello dell’aumento significativo del numero di immatricolazioni rispetto al 2012-2013, ”anche se le procedure termineranno il 31 dicembre” (il 4 ottobre si è conclusa la prima fase, con regime di proroga e mora fino alla fine dell’anno).

Lo ha annunciato – in una una nota diffusa dall’ufficio stampa – il rettore, Mauro Fiorentino. ”Il nostro – ha detto – è un giovane Ateneo, che già molto ha fatto nei suoi primi 30 anni di vita, e che ha ancora molto da fare per la sua crescita”.

In questo senso, Fiorentino ha ricordato che sta per partire la riqualificazione delle serre e di alcune strutture nell’area del Francioso, a Potenza: in base a un progetto finanziato dal Cipe, 15 milioni di euro saranno destinati alla Casa dello studente, e sette milioni per una nuova piattaforma logistica a servizio di un centro congressi.

“Stiamo cercando di offrire sempre di più a chi ci sceglie – ha aggiunto il rettore – non solo in termini di didattica e di offerta formativa, ma anche per i servizi; la casa dello studente rappresenterà un reale fiore all’occhiello dell’accoglienza”. Esistono anche ”criticità da risolvere, senza dubbio”, su alcuni settori, tra cui ”una nuova calibrazione dell’offerta formativa”. Un quadro da disegnare sull’attuale momento storico, e su alcune leggi ”sciagurate” come quelle che ”offrono fondi per gli studenti che si iscrivono in regioni diverse da quelle di residenza”, con ”un’ovvia penalizzazione delle piccole Università”. Per questo motivo il rettore ha evidenziato che ”un giovane Ateneo ha sempre bisogno dell’aiuto di tutti, e di critiche costruttive per una crescita collettiva”.

Share Button