Fondovalle Cavonica, Ugl: toni trionfalistici della politica ma nessuna utilità

Fondovalle CavonicaUna fondovalle utile solo al paese di San Mauro Forte, a causa delle modifiche e del suo mancato completamento. È duro il giudizio dell’Ugl Basilicata in merito alla Cavonica.

A causa delle modifiche al tracciato, la struttura non rappresenta la soluzione al problema, per il quale, negli anni settanta, era stata immaginata, togliere cioè dall’atavico isolamento i comuni della collina materana.

E per i comuni di Accettura, Oliveto Lucano, Garaguso, Stigliano, Cirigliano e Gorgoglione, rimangono solo i toni trionfali della politica. Insomma, una via di comunicazione ad uso esclusivo del comune di San Mauro Forte.

Il collegamento, fa notare ancora l’Ugl, è interdetto al transito degli autobus di linea, con buona pace dei pendolari di San Mauro, costretti, in pullman, a fare un lunghissimo giro per Accettura. Una vera e propria beffa che diventa una offesa, rincara il Sindacato, quando la politica lascia passare il messaggio che questo nastro d’asfalto sia attualmente una strada vitale. Sicuramente non lo è per i tanti ragazzi che non vanno a scuola, a causa dei ritardi che hanno finora impedito di asfaltare 400metri della struttura, per consentire il transito agli autobus di linea.

Con un costo di 19 milioni di euro e quasi trent’anni di progettazione, la tanto attesa fondovalle ha illuso e deluso i cittadini, conclude l’Ugl, che sempre più abbandonano i nostri piccoli centri trasferendosi nei due capoluoghi pur di evitare estenuanti viaggi della speranza.

Share Button