Matera 2019, continuano scambi e incontri con enti e organismi internazionali

Olandesi Matera 2019MATERA – Matera e l’Europa, lavori in corso. Ed è proprio il caso di dirlo. Continuano gli scambi, i confronti e i rapporti con enti e istituzioni europee. La marcia verso la candidatura a Capitale Europea per il 2019, con i primi passi importanti, fra i quali la presentazione del dossier di candidatura, non conosce pause. Percorso appena iniziato ma che già nelle scorse settimane aveva conosciuto momenti importanti di contatto col Governo Olandese, per definire un programma di cooperazione tra Matera2019 ed i Paesi Bassi, e rafforzare una collaborazione bilaterale con le istituzioni olandesi creative. Particolare interesse aveva suscitato il filone dell’innovazione sociale, su cui Matera2019 è all’opera, con particolare attenzione alla possibilità di miscelare arte, scienza ed educazione. Numerosi gli incontri effettuati, con fondazioni e imprese creative. In particolare con la Waag Society, fondazione che sviluppa progetti frutto dell’incontro tra arte, scienza e media. Un confronto che è continuato direttamente a Matera, grazie alla presenza del referente della fondazione, che ieri abbiamo incontrato nella sede del Comitato Matera 2019. La città dei Sassi sotto i riflettori dunque, vista attraverso gli occhi di osservatori internazionali. Tappe dunque di una candidatura sempre più internazionale. Quella città che saremo, una volta centrato l’obiettivo.

Share Button