Nuove disposizioni sulla “par condicio” da Commissione vigilanza Rai al via con elezioni lucane.

Il senatore Salvatore Margiotta

Il senatore Salvatore Margiotta

ROMA – E’ il senatore lucano Salvatore Margiotta, vicepresidente della commissione di vigilanza RAI ad esprimere soddisfazione per “le novità introdotte oggi nella delibera che disciplina la comunicazione politica in tv, che andranno a regolare le imminenti elezioni nelle province autonome di Trento e Bolzano e della mia Basilicata”.

Nuove prassi dunque, per la par condicio in tv: “le tribune elettorali, un momento importante di confronto tra i candidati politici, dovranno essere diffuse in orari di ‘massimo’ ascolto e non più di ‘buon’ ascolto, preferibilmente prima o dopo i telegiornali pomeridiani e serali. Anche le conferenze stampa dei candidati presidenti, rigorosamente in diretta e della durata di 30 minuti – continua Margiotta – saranno trasmesse in orari di massimo ascolto, quindi preferibilmente prima o dopo i tg regionali, quando l’opinione pubblica è più attenta”.

Un atto, dice, “che obbliga la Rai ad un impegno maggiore per garantire un’informazione più forte e diretta che vada incontro alle nuove esigenze dei cittadini.”

Share Button