Passerelle e ponti sospesi, il Parco Avventura di San Costantino Albanese

Schermata 2013-08-16 alle 11.34.09Se a San Costantino Albanese il Volo dell’Aquila è stato rinviato a data da destinarsi di certo non mancano le attrazioni turistiche per trascorrere una giornata nel paese potentino della Val Sarmento, nel cuore del Parco Nazionale del Pollino, noto soprattutto perché scrigno dei costumi e delle tradizioni della cultura arberesche.

Ebbene in località Acquafredda, a dodici kilometri dal centro urbano, sono in molti a frequentare il Parco Avventura, un luogo in cui ci si diverte in totale sicurezza, passando da un albero all’altro grazie a piattaforme sospese, cavi d’acciaio, ponti tibetani, carrucole, corde e scale, mettendo alla prova l’equilibrio e la concentrazione insieme all’esercizio fisico, completamente immersi nella natura.

Sette percorsi che si sviluppano in altezza, differenziati per fasce d’età: bambini, ragazzi e adulti. Nel Parco Avventura più grande della Basilicata le strutture s’inerpicano in armonia tra gli alberi e sulle piante.

Un progetto realizzato dal Comune di San Costantino Albanese, con finanziamenti del Programma Speciale Senisese. Il Parco Avventura , ad agosto, resterà aperto tutti i giorni a partire dalle ore 10:00. L’ingresso sarà gratuito fino a quando non saranno perfezionati gli aspetti contrattuali ed il regolamento sui costi. Un’ottima alternativa alla spiaggia per piccoli e grandi Indiana Jones.

Share Button