Bradanica, la Regione autorizza il piano di scavi

Matera. La giunta regionale della Basilicata ha approvato ieri sera, al termine di una procedura definita in breve tempo, la delibera che autorizza il piano degli scavi e movimento del materiale da stoccare presentato dall’associazione temporanea di imprese Aleandri spa-Consorzio cooperativo costruzione, che sta realizzando i lavori del 1 tronco-1 Lotto della fondovalle ”Bradanica” in località ”La Martella” di Matera. Lo ha annunciato oggi, nella città dei Sassi, l’assessore alle Infrastrutture, Luca Braia, nel corso di un incontro tenutosi in prefettura. La riunione era stata sollecitata da Provincia e sindacati, perché preoccupati dai rischi di un possibile fermo dei lavori del cantiere, con ricadute negative sul completamento dell’opera e sull’occupazione, a seguito di problemi legati alla disponibilità dei siti di conferimento del materiale di scavo. ”La questione – ha detto Braia – e’ stata risolta in tempi contenuti dalla struttura regionale e consentirà di autorizzare 455 mila metri cubi per i materiali di scavo. Mi attiverò, investendo il dirigente del settore Ambiente, per convocare nei prossimi giorni la conferenza di servizi tematica per definire aspetti procedurali della materia con i diversi soggetti coinvolti”. La richiesta era stata sollecitata dal presidente della giunta provinciale, Franco Stella, che ha sollevato insieme ai sindacati la questione della assunzione delle maestranze locali e il potenziamento dei tempi di esecuzione per un’opera, progettata nel 2004, e che ha subito nei mesi scorsi l’avvicendamento dei soggetti esecutori a seguito delle difficoltà finanziarie. (ANSA). > R01-LSC

Share Button