199° Anniversario Carabinieri. Le celebrazioni a Potenza

Vincenzo Procacci risponde alla stampa

Vincenzo Procacci risponde alla stampa

POTENZA – 472 persone arrestate, 4.759 deferite in stato di libertà, 241.000 controlli a carattere preventivo e 465 armi sequestrate. Ultimo ma primario in ordine d’importanza: il sequestro di ben 84 kg di sostanze stupefacenti, rispetto ai 69 precedenti.

Sono questi i risultati conseguiti dal 1° giugno 2012 al 31 maggio 2013 e resi noti nel giorno del 199° anniversario della fondazione dell’arma dei Carabinieri. Numeri particolarmente indicativi dell’efficace opera svolta dai singoli reparti della “Benemerita” di Basilicata ed illustrati dal Comandante regionale della legione, Generale Vincenzo Procacci, e da quello Provinciale Giuseppe Palma.

Ed il 5 giugno è la data fondante per il corpo militare italiano: conosciuto in tutto il mondo non solo per l’opera di contrasto alla mafia ma impiegato anche in operazioni di guerra, il quale ricorda con una cerimonia volutamente sobria i suoi uomini deceduti sul campo e le loro famiglie.

Attraverso il messaggio del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitato, tra le ricompense al valore 2013, riconoscimenti speciali sono andati al Maresciallo Antonio Galgano, Comandante della Stazione di Lavello e al Maresciallo aiutante Angelo Campo della stazione di Irsina.

Una medaglia d’argento, invece, è stata assegnata al Carabiniere scelto Giovanni Spedicato, effettivo alla stazione di Marconia ed autore di un intervento durante una rapina mentre era disarmato, libero dal servizio e con la propria famiglia, all’interno di un esercizio commerciale.

Durante l’incontro con la stampa, inoltre, sfatato il mito di isola felice: l’accento è stato posto sul lavoro svolto nell’ultimo anno dalle 106 stazioni sparse nell’area lucana (76 in provincia di Potenza dove ci sono stati meno reati con il -11,6%, -6,5% di furti) ma è necessaria l’attività di sensibilizzazione ai giovani per l’incremento di spaccio di sostanze stupefacenti e capillare sul territorio per evitare truffe e violenze sessuali (quest’ultimo con il dato amaro di 31).

Guardando poi al bicentenario, il prossimo passaggio logistico segnerà un passo importante all’interno del tessuto cittadino potentino e del suo hinterland.

Infatti, in autunno inizieranno i lavori di adeguamento della Caserma Lucania di Via Ciccotti, pronta ad ospitare dal 2014 proprio il Comando Regionale e successivamente quello di Via Appia. Infine, in pochi anni, quello sito in Via Pretoria. Per unire il corpo dei Carabinieri e coordinare al meglio ogni azione futura.

Share Button