Le manifestazioni dei Lucani in Svizzera per la Festa della Repubblica

Schermata 2013-05-24 alle 11.51.12POTENZA – La Federazione delle Associazioni lucane in Svizzera, in collaborazione con il Consolato Italiano, parteciperà alle celebrazioni della Festa della Repubblica in programma alla Casa d’Italia di Zurigo l’1 e il 2 giugno 2013 con una edizione straordinaria di “ComunicaMente Basilicata”, la manifestazione promossa dall’associazione “Il Cielo è sempre più Blù” giunta alla quarta edizione.

I dettagli dell’iniziativa saranno illustrati in una conferenza stampa che avrà luogo lunedì 27 maggio 2013, alle ore 10,30, nella sala 3 al piano terra del palazzo del Consiglio regionale.

All’incontro con i giornalisti parteciperanno il presidente del Consiglio regionale Vincenzo Santochirico, il presidente della Commissione dei Lucani all’estero, Luigi Scaglione, il vice presidente dell’organismo Franco Mollica, il presidente della Federazione dei Lucani in Svizzera Giuseppe Ticchio e la presidente de “Il Cielo è sempre più blu”, Giusy Chiaradia.

“Sinergia e reciprocità sono le costanti di questa manifestazione – spiegano il presidente della Crle Scaglione e il presidente della Federazione dei lucani in Svizzera Ticchio – che ha fra gli obiettivi quello di mettere a sistema l’attività di diverse istituzioni, privati, operatori ed associazioni che condividono azioni per accrescere le opportunità di sviluppo della nostra regione. Una mission nuova imposta alle associazioni dei lucani nel mondo, per guardare sempre più al made in Italy, alla promozione e valorizzazione turistica della nostra Regione, agli scambi culturali e commerciali, ai gemellaggi”.

“In questa manifestazione – aggiungono Scaglione e Ticchio – dopo l’invito del Consolato, l’accurata selezione dei riferimenti di operatori italiani svolta dalla Federazione dei lucani in Svizzera, ed i sopralluoghi da parte dell’associazione capofila, saranno presentate alcune eccellenze lucane per agevolare gli scambi tra i due Paesi. Azioni tarate sulle esigenze dei singoli operatori economici lucani che intendono trovare all’estero una opportunità di rilancio, o anche dei nuovi emigrati, che possono trovare maggiore slancio e supporto”.

Share Button