Copes, alla ricerca di risorse adeguate per prolungare programma

palazzo-regione-basilicata1Trovare risorse adeguate per prolungare di alcuni mese il programma Copes, scaduto a gennaio, considerando anche la necessità di mettere a punto un nuovo piano che tenga conto non solo delle nuove povertà e della situazione economico sociale che si è realizzata in Basilicata, ma anche della disponibilità delle risorse che il governo regionale potrà mettere a disposizione del programma. È quanto emerso nel corso di una riunione convocata, in Regione, dall’assessore regionale alla Salute Attilio Martorano per stabilire, insieme con i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil, le azioni da mettere in campo per la prosecuzione del programma. Durante l’incontro, l’assessore si è riservato di verificare con l’intera giunta regionale le compatibilità economiche della proroga dell’attuale programma. Nella riunione è stata confermata l’importanza del Copes e la necessità di assicurare un sostegno alle famiglie più esposte al rischio povertà e all’esclusione sociale, il cui costo mensile è pari a circa 950 mila euro, a copertura di una popolazione che si aggira intorno alle 2200 persone.

Share Button