Intesa Regione Basilicata – Ministero su salvaguardia mare.

Matera – La Regione Basilicata ha firmato con il ministero dell’Ambiente un protocollo per il monitoraggio e il contrasto “dell’uso improprio degli ambienti marino-costieri che prevede per l’ente lucano uno stanziamento di circa 200mila euro”. Lo ha annunciato, attraverso l’ufficio stampa della giunta regionale, l’assessore all’ambiente Vilma Mazzocco: “Le attività – ha spiegato l’assessore – saranno attuate in collaborazione con le altre regioni italiane bagnate dal Mediterraneo e, in particolare, con quelle dell’area della ‘Sottoregione mediterraneo centrale’ di cui la Basilicata fa parte insieme a Sicilia e Calabria”. “Le attività di salvaguardia dell’ecosistema marino previste dal protocollo – ha concluso Mazzocco – hanno l’obiettivo, quindi, di investire sull’attrattività della risorsa mare, ai fini ecologici e produttivi in relazione al turismo. Un protocollo che va a rafforzare il ‘no’ della Regione alla concessione di nuovi permessi di ricerca di idrocarburi nello Jonio”.

Share Button