Rapporto Inail, nel 2011 in Basilicata persi oltre 6mila posti di lavoro

inailPOTENZA – Tasso di disoccupazione giovanile doppio rispetto a quello generale. In basilicata nel 2011 quello relativo alla fascia di età compresa tra i 24 e i 35anni si attesta intorno al 24percento, secondo i dati del rapporto annuale Inail, presentato questa mattina a Potenza. Un dato non incoraggiante che, in termini assoluti, fa registrare una perdita di circa 6mila posti di lavoro, in particolare nei settori delle costruzioni, con un calo di quasi 1600 posti, dell’informatica e dei servizi, in questo caso con una perdita stimabile intorno alle 1300 unità. Diminuiscono lievemente gli incidenti sul lavoro, di circa il 10% rispetto all’anno precedente: circa 5500 a fronte dei quasi 4900. Cala anche il numero degli incidenti mortali, con 4 incidenti in meno rispetto all’ultimo periodo. Ma aumentano anche i controlli, che hanno portato alla scoperta di oltre 200 aziende irregolari e una trentina di lavoratori in nero. Oltre 140 quelle controllate nel potentino, più di 70 nel materano e nella maggioranza dei casi sono state riscontrate delle irregolarità. Sul fronte del recupero premi, la stima si aggira intorno ai 480mila euro mentre complessivamente sono stati regolarizzati 474 lavoratori.

Share Button