Carceri: in Basilicata carenza organico di 200 posti

Potenza. Sono circa 200, secondo l’Organizzazione sindacale autonoma della polizia penitenziaria,i posti ancora da coprire nelle carceri lucane, a cui sia aggiungeranno altri 50 pensionamenti di agenti entro la fine dell’anno: a questo si collega anche un “sovraffollamento delle strutture” con 500 detenuti rispetto a 400 posti disponibili. L’Osapp, inoltre, in una nota ha invitato “l’amministrazione regionale penitenziaria a chiarire urgentemente le cause che hanno determinato l’inspiegabile e ingiustificabile mancata corresponsione delle ore di straordinario effettuate dalla Polizia penitenziaria di Melfi negli ultimi tre mesi, nonostante siano state obbligate per attività operative e detentive”. Il sindacato, infine, ha “nuovamente denunciato al capo del dipartimento la mancata attribuzione dell’indennità spettante alle Forze di polizia tra cui la Polizia Penitenziaria, che da due anni non sarebbe più attribuita nella sua interezza a tutte le unità nel penitenziario di Potenza”. Alla luce di queste segnalazioni, l’Osapp “non esclude un’assemblea generale di tutti i quadri dirigenziali sindacali”.

Fonte Ansa

Share Button