Costi dei Consigli regionali, Basilicata batte Lazio

Se il polverone-Polverini ha trascinato nella bufera la Regione Lazio, riportando sulle cronache il dibattito relativo ai costi alti, e spesso esagerati, della politica, va detto che nel resto d’Italia non si stringe certo la cinghia. E’ quanto emerge da una serie di classifiche elaborate, sulla base dei rendiconti dei Consigli regionali relativi al 2011, e pubblicate da “Il Sole 24 Ore”. Le graduatorie delle spese, suddivise per indennità, vitalizi, gruppi consiliari e personale, al di là delle somme totali, diventano interessanti soprattutto quando le stesse vengono suddivise ogni 100 abitanti. E’ da questa prospettiva, infatti, che emerge il peso dei costi della politica regionale anche in Basilicata. Nel rapporto spese per indennità ogni 100 abitanti, la regione si colloca al terzo posto a livello nazionale, con 1.248 euro ogni 100 abitanti, anticipata solo da Valle d’Aosta e Molise, ancora più piccole e ancora più care. Quanto ai vitalizi, escluse le indennità di fine mandato, la Basilicata scende ma non di molto: in graduatoria, infatti, occupa la quinta posizione, dopo Molise, Valle d’Aosta, Sardegna e Friuli Venezia Giulia, con 529 euro ogni 100 abitanti. Poco rilevanti, rispetto agli altri importi, sono le spese per i gruppi consiliari lucani, appena 98 euro ogni 100 abitanti, che equivalgono alla 15° posizione in classifica su 21 regioni in totale. Ma la Basilicata torna in vetta alla classifica per le spese relative al personale, che ammonta a 1302 euro ogni 100 abitanti, pari alla terza posizione, anticipata di nuovo e solamente da Valle d’Aosta e Molise. Piccole regioni italiane poco virtuose, insomma, se si considera che quella più efficace sul piano/costi benefici è, sempre secondo i dati pubblicati da Il Sole 24 Ore, l’Emilia Romagna. In tempi di crisi e di conseguenti proclami di austerity, forse, è il caso di cominciare a farsi un esame di coscienza. Essendo, questi, dati relativi all’anno scorso, è possibile ancora sperare che questo avvenga davvero.

Share Button