Salotto, si va verso l’accordo di programma per area murgiana

MATERA – Rilancio e riconversione del polo murgiano del salotto. Entro il prossimo 30 settembre sarà definito il progetto di reimpianto e di investimento, in attesa che, per la fine di novembre, si giunga all’accordo di programma. È quanto è emerso questa mattina a Matera nel corso di un incontro di natura informativa, voluto dall’assessore regionale a lavoro e formazione, Vincenzo Viti, cui hanno preso parte il responsabile regionale alle attività produttive, Marcello Pittella, il Direttore Generale del Ministero dello Sviluppo Economico, Sappino, e il Presidente di Invitalia, Arcuri. Dopo i numerosi tentativi di dare corpo al cosiddetto accordo di programma, l’operazione salotto, ha sottolineato Viti, è stata di fatto riavviata lo scorso 27 luglio, quando è stata riattivata una vera e propria ricognizione dei problemi sul tappeto. In particolare, il Gruppo di Lavoro, formato da rappresentanti del Mise, delle Regioni Puglia e Basilicata e di Invitalia, si è concentrato sulla definizione dell’ambito perimetrale di riferimento, sulle analisi di contesto e dei fabbisogni e sugli strumenti pubblici da mettere in campo. Nel percorso verso la piena definizione di un accordo di programma, ha osservato Sappino, un nodo fondamentale da sciogliere è quello relativo alla capacità di un territorio di attrarre gli investimenti. Un aspetto importante che per quanto riguarda l’area in esame ha già fatto registrare 20 manifestazioni di interesse, a livello territoriale. Nel corso dei lavori questa mattina, in cui non si è però discusso né degli strumenti né delle risorse da mettere in campo, ampio spazio è stato dedicato al dialogo con i Sindacati, le associazioni imprenditoriali e ai rappresentanti delle istituzioni locali.

Share Button