In 12 mesi Cig in aumento in Basilicata del 93,7%.

Potenza – Negli ultimi 12 mesi la cassa integrazione guadagni (Cig) in Basilicata è aumentata del 93,7 per cento, con un dato che consegna alla regione “un primato in Italia”: rispetto ad agosto 2011, la cig straordinaria, in un anno, è cresciuta del 192 per cento, quella in deroga del 26,9 per cento mentre l’ordinaria diminuisce del 33,2 per cento. I dati emergono del 44/o rapporto della Uil: tra luglio e agosto, però, sono diminuite del 60,2 per cento le ore autorizzate, “una diminuzione superiore alla media nazionale (42 per cento) che è fisiologicamente collegata a un periodo di chiusura estiva delle attività produttive”. Complessivamente le ore di cig ad agosto 2012 sono 767.943, per 4.517 lavoratori (erano 2.289 ad agosto 2001). “Tutti questi dati negativi – ha detto in una nota il segretario regionale della Uil, Carmine Vaccaro – confermano che l’economia lucana e quella del Paese hanno bisogno di una scossa e di un maggiore sostegno. Nelle prossime settimane si capirà meglio quali sono gli strumenti concreti che il governo intende mettere in campo per sostenere la crescita del Mezzogiorno, con un occhio molto attento sulla velocità di spesa delle risorse europee visto che, ad aprile la spesa dei Fondi strutturali europei (Fse), segnalava un allarmante 21,2 per cento del totale delle risorse spendibili”.

Share Button