A Matera una raccolta solidale per sostenere il popolo di Maputo in Mozambico

Il calendario solidale del laboratorio

MATERA – La comunità materana può rendersi protagonista di un gesto di solidarietà internazionale. Fino all’undici giugno prossimo è possibile contribuire a un raccolta di vestiti, giocattoli e di materiale medico, sportivo e di cancelleria, per sostenere il popolo di Maputo, capitale della miseria, in Mozambico, dove i giovani sono costretti a trovare sopravvivenza in una discarica. A promuovere l’iniziativa solidale, che questi giorni è stata presentata anche agli alunni delle scuole materane, sono i volontari di “A Mundzuku Ka Hina”, laboratorio di comunicazione rivolto proprio ai ragazzi di Maputo, avviato dai materani Roberto Galante e Gianni Maragno.

Chiunque volesse aderire a questa raccolta può farlo fino a lunedì prossimo, 11 giugno, consegnando materiale presso la parrocchia di San Rocco, in via Lucana, o presso l’ex-scuola materna di via D’Addozio, nel Sasso Barisano, attualmente occupata dal collettivo Fucine dell’E.C.O., che intende rivitalizzare questi spazi anche aderendo a iniziative solidali come questa. Successivamente il materiale raccolto sarà spedito a Genova dove, a bordo di container messi gratuitamente a disposizione dalla Compagnia Navi veloci, partirà alla volta dell’Africa. Ogni ulteriore informazione su come sostenere l’attività del laboratorio “A Mundzuku Ka Hina”, invece, è disponibile su internet: www.amundzukukahina.org | galarob@yahoo.it | +39 333 5468387 Roberto Galante.

Share Button