Anche in Basilicata la campagna “Lo scontrino, prego!”.

Matera – Il Codacons, Coordinamento delle Associazioni per la Difesa dell’Ambiente e dei Diritti degli Utenti e dei Consumatori, lancia anche in Basilicata, come fatto a livello nazionale, la campagna “Lo scontrino, prego!”. L’intento è quello di sensibilizzare i lucani circa l’importanza del rilascio dello scontrino fiscale da parte dell’esercente al momento dell’acquisto, così da combattere l’evasione fiscale e far sì che tutti contribuiscano in modo equo al pagamento delle tasse. “In un momento in cui alle famiglie sono richiesti enormi sacrifici, attraverso nuove tasse e rincari infiniti – spiega il Presidente di Codacons, Carlo Rienzi – è giusto che tutti contribuiscano allo stesso modo a risollevare le sorti del paese e per questo è importante che i cittadini, quando effettuano un acquisto, pretendano con assoluta fermezza l’emissione dello scontrino fiscale da parte del venditore”. E nasce così l’iniziativa “Lo scontrino, prego!”, con la quale, oltre ad invitare gli utenti lucani a richiedere al negoziante lo scontrino fiscale, si esorta chiunque a segnalare gli esercizi commerciali che, nel tentativo di evadere le tasse, non lo emettono automaticamente. E per l’eventuale segnalazione il Codacons, che di suo si definisce Associazione di associazioni, a cui aderiscono congregazioni che operano per la tutela degli utenti dei servizi pubblici, della giustizia, della scuola, dei trasporti, dei servizi telefonici, dei servizi radio televisivi, dei servizi sanitari, dei servizi finanziari, bancari e assicurativi, della stampa e dei diritti d’autore ed altri, ha predisposto un apposito spazio sul web. All’indirizzo www.carlorienzi.it, che si presenta come il blog del rompiscatole, i cittadini possono infatti segnalare negozi, bar, ristoranti e altri esercizi che omettono di rilasciare l’apposito scontrino alla cassa. Perché, il Codacons a tal proposito ricorda quanto detto dal premier Mario Monti, chi non paga le tasse mette le mani in tasca agli italiani onesti.

 

Share Button