Miti e falsità nella Basilicata “petrolizzata”, convegno domenica a Matera

MATERA – Petrolio senza regole? No, grazie! È questo in estrema sintesi il messaggio lanciato questa mattina dal Movimento  5 stelle, nel corso della conferenza stampa, indetta per illustrare ragioni e finalità del convegno “Petrolio, tra miti e falsità”, che avrà luogo domani a Matera, in Mediateca, alle ore 17 e 30, su inziativa dello stesso movimento e della Ola. Un appuntamento importante, al quale prenderà parte la professoressa Maria Rita D’Orsogna, professore associato presso il Dipartimento di Matematica, all’Università di Stato di California, da tempo, autorevolmente impegnata sul fronte dello sfruttamento incondizionato dei territori. Un convegno in risposta dunque al Memorandum bipartisan, siglato da De Filippo e Viceconte, ovvero, come è stato ironicamente osservato dai promotori, dal Pdl e dal Pdl meno elle, attualmente congelato ma che  mirava praticamente a raddoppiare il numero dei barili di greggio estratti al giorno, portandoli a circa 200mila. I lavori si collocano però anche alla vigilia di un altro importante appuntamento: la riunione della Commissione per gli Idrocarburi e le Risorse Minerarie, che avrà luogo il 24 gennaio, al Mise e che dovrà esprimersi su alcune nuove istanze di ricerca. Dal “Movimento  5 stelle”, intanto, la delusione per l’atteggiamento finora mostrato dall’amministrazione comunale, alla quale era stato chiesto il patrocinio ma dalla quale non è arrivata nessuna risposta. Fra gli obiettivi del convegno, la promozione di una petizione per una moratoria mirata a fermare le nuove concessioni ma anche un migliore monitoraggio sulle attività estrattive in corso. I lavori del convegno potranno essere seguiti sul sito web olachannel.it. Nel prossimo futuro inoltre, hanno ribadito i promotori dell’iniziativa, non è escluso che lo stesso Beppe Grillo, giunga in Basilicata, per sostenere personalmente le iniziative.

 

Share Button