Anno 2012, aspettative e paure dopo un 2011 da dimenticare

MATERA – Anno 2012. Le previsioni. Astrologia a parte, per una delle principali economie della zona euro, non sembra proprio che le previsioni per il nuovo anno siano delle migliori. È questa la sensazione che emerge anche dalle interviste ai materani, che abbiamo realizzato alla vigilia del nuovo anno. Il 2011 non è stato facile e ha lasciato, in eredità, la crisi economica, l’incertezza politica e il calo dell’occupazione. Quello che si è chiuso sarà ricordato infatti non solo come l’anno delle celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia anzi. È innegabile che il 2011 porterà con sé un vero e proprio sconvolgimento politico-economico del Paese. Da gennaio si apre la partita più importante, la cosiddetta fase 2 del Governo Monti, il pacchetto “Cresci Italia”, corollario al decreto “Salva Italia”. Da esso dipenderà il rilancio del Paese e la sua crescita.

Share Button