Centro per l’Handicap Grave, al via le attività

MATERA – Non vedeva l’ora di tornare a frequentare il centro, dove può cimentarsi nelle attività più varie e soprattutto incontare gli altri ragazzi e socializzare. Sono le parole con cui la madre di Giovanni, trentadue anni, ha descritto l’emozione e il grande senso di partecipazione di uno dei ragazzi del gruppo di sei, col quale, questa mattina, sono riprese le attività del Centro Diurno per l’Handicap Grave, nella nuova sede di via Lazzazzera. Complessivamente oltre cinquecento metri quadri e la disponibilità di 5 stanze dedicate alle attività dei ragazzi. Il Consorzio “La città essenziale” è affidatario del servizio, che verrà gestito dalle cooperative “Meravigliosamente” e “Il Sicomoro”, la prima che si occuperà della gestione del personale e delle strutture, la seconda del coordinamento delle attività educative. In pratica, un bell’esempio di integrazione e modulazione delle singole competenze e specificità. All’interno della struttura sono presenti sette educatori e sette operatori e il Centro stesso è in grado di accogliere e assistere, contemporaneamente, fino a 20 unità. Diverse le attività e i servizi offerti ai ragazzi. A regime comprenderanno il laboratorio di ceramica, la pittura, la taetro terapia, l’arte e l’ono terapia. Previste inoltre le attività in orto e quelle motorie e in piscina. Tutta una serie di attività e di servizi, dunque, che caratterizzeranno la cosiddetta giornata tipo.

 

Share Button