Tracciato il bilancio della seconda edizione di “Matera è Fiera”

Il logo di Matera è Fiera

MATERA – Una manifestazione che si conferma apprezzata e di successo, ottima occasione di confronto e crescita, di incontro e di analisi. Si possono tradurre così i numeri del bilancio della seconda edizione di “Matera è Fiera” che Datacontact anche quest’anno ha raccolto ed elaborato, nel corso dei cinque giorni della manifestazione espositiva, in un’indagine conoscitiva face-to-face, realizzata con l’ausilio di palmari, a 104 dei 135 espositori e 460 visitatori, campioni variegati e per questo rappresentativi delle presenze attive e passive che permettono di effettuare anche una preziosa comparazione con quelli dell’edizione precedente e di essere utilizzati come prezioso punto di partenza per le edizioni future. Quanto agli espositori, gli intervistatori della società di ricerca hanno coinvolto principalmente titolari che in un 40% dei casi avevano già partecipato a “Matera è Fiera” nel 2010. Da questi è emerso che la partecipazione è legata soprattutto a questioni di promozione dell’immagine e dei prodotti aziendali e un quadro di assoluta conferma del gradimento già elevato dell’anno scorso, oltre che la volontà precisa di aderire, per la gran parte, alle prossime edizioni. Soddisfazione che emerge anche dai visitatori, in crescita, principalmente materani ma quest’anno arrivati in modo più corposo anche dalla provincia e dalla vicina Puglia, giunti in fiera soprattutto per curiosità e tempo libero o su sollecitazione degli espositori. Dati incoraggianti per gli organizzatori che già pensano al futuro. Fondamentale per la crescita ulteriore, nel futuro, di manifestazioni come “Matera è Fiera”, per le quali il territorio sembra essere vocato, è quindi la disponibilità di un’area ad-hoc, sollecitata anche dal presidente della Camera di Commercio, Tortorelli. Questo, ha assicurato l’assessore comunale alle Attività produttive, Vignola, presente al bilancio insieme al consigliere regionale, Braia, e al presidente del Consiglio provinciale, Chietera, è già nell’agenda comunale per Matera2019.

Share Button