Al via anche a Matera la distribuzione dei moduli per il Censimento.

Matera – E’ partita lunedì anche a Matera la rilevazione dell’Istat per il Censimento generale della popolazione italiana e delle abitazioni, con i primi invii alle famiglie dei questionari. Il censimento generale, che si effettua ogni dieci anni, quello precedente era stato effettuato infatti nel 2001, serve a conteggiare la popolazione e conoscere le sue caratteristiche, e anche ad aggiornare e revisionare le anagrafi comunali, in modo da determinare la popolazione legale ai fini giuridici ed elettorali. Il questionario del Censimento della popolazione e delle abitazioni 2011, il quindicesimo in assoluto, sarà recapitato nella cassetta postale con possibilità quest’anno di compilarlo poi direttamente via web: sulla prima pagina del questionario ci sarà infatti una password che permetterà di accedere a un’area del sito ufficiale censimentopopolazione.istat.it che sarà attiva dal 9 ottobre, la data ufficiale del Censimento. Chi invece preferisce compilare il questionario cartaceo ricevuto, cliccando eventualmente sul sito ufficiale per ogni sorta di aiuto, potrà successivamente consegnarlo in qualsiasi ufficio postale o nei centri comunali di raccolta. L’invito alla comunità è ovviamente quello di partecipare al censimento così da disegnare l’Italia di domani: i dati raccolti, fa sapere l’Istat, saranno utili per cogliere i cambiamenti in atto nel Paese e orientare le politiche economiche, sociali ed ambientali, fermo restando che le informazioni fornite dai cittadini saranno trattate nel pieno rispetto della privacy, come previsto dalla legge.  Il censimento “fotograferà” la situazione italiana alla data del 9 ottobre 2011. I primi risultati provvisori per Provincia e Comune saranno diffusi il 31 marzo 2012, ovvero a un mese dalla fine delle operazioni sul territorio, mentre la popolazione legale sarà disponibile entro il 31 dicembre 2012.

 

Share Button