Vacanze estive 2011: brevi e concentrate ad agosto

L’estate 2011 è all’insegna della vacanza spezzatino, fatta di brevi soggiorni, magari ripetuti e comunque frutto di una accesa caccia al prezzo più basso e al taglio dei consumi in spiaggia e al ristorante. Nell’ultimo week end di luglio, con milioni di italiani in viaggio per le mete turistiche, Confesercenti e Confcommercio analizzano i comportamenti delle famiglie alla vigilia dell’esodo agostano. Sono poco più di 16 milioni, gli italiani che si apprestano ad effettuare una vacanza nel mese di agosto 2011, su un totale di quasi 24 milioni, stimati per il periodo compreso tra giugno e settembre di quest’anno: come dire che 6 italiani su 10 sono costretti a rinunciare (magari per motivi economici) o a rimandare le vacanze. Il risparmio come parola d’ordine: si va a caccia dei prezzi più bassi per partire (il ‘fai da te’ tocca ormai il 44%, protagonista la rete): per soggiornare, per gustare la gastronomia locale e divertirsi. E quasi un italiano su tre non rinuncia a portare con sé il computer. C’è contrazione dei fatturati. Nel primo semestre è stata del 20% circa, che emerge dalle valutazioni delle agenzie di viaggio. Punte di sofferenze a luglio si sono registrate in Liguria, complice anche il maltempo. Ma la vera cartina di tornasole sarà, come al solito il mese di Agosto, che rastrella il 52 percento dei vacanzieri. Insomma, il periodo decisivo per il bilancio delle vacanze. Si stima in ogni caso che l’83 percento di chi è in vacanza, soggiorna in case, albrerghi o strutture extra alberghiere. Il 17percento andrà esclusivamente nella propria casa di villeggiatura. La durata media delle vacanze estive 2011 è di dieci giorni. Nella maggioranza dei casi la durata sarà identica a quella dello scorso anno ma una bella fetta, pari al 22percento, effettuerà vacanze più corte, per razionalizzare le spese e quindi per risparmiare. Capitolo periodi. Quello agostano si conferma ancora una volta il rito della vacanza italiana. Ma non si può nemmeno trascurare il 33percento di italiani che ha effettuato la vacanza nei mesi di giugno e luglio e la quota, pari al 12percento, che ha deciso di trascorrere le vacanze a settembre.

Share Button