A settembre l’apertura della nuova sede del Centro Diurno per l’Handicap Grave

MATERA – Sarà il Consorzio la Città Essenziale a gestire il Centro Diurno per l’Handicap Grave, la cui sede, che verrà ufficialmente aperta a settembre, è posta a pochi metri dalla vecchia, in via Lazazzera. Una sfida importante per il Consorzio, che riunisce 20 cooperative e che sta aggiudicandosi il bando, per occuparsi della struttura nella quale verranno seguiti 20 soggetti affetti da handicap gravi. Giuseppe Bruno, presidente del Consorzio “La città essenziale”, considera questo incarico una fase importante dell’attività, che vede già impegnato il gruppo di lavoro. Il Centro sarà aperto per almeno 10 mesi, tenuto conto che ad agosto e in occasione delle principali festività la struttura chiuderà. Nel nostro progetto, sottolinea Bruno, trovano spazio molte azioni aggiuntive da realizzare e da condividere coi genitori, ai quali verrà chiesto di seganlare eventuali particolari esigenze. Alla qualità del servizio, ribadisce, contribuirà anche l’esperienza del personale. Un altro elemento sul quale si concentra l’attenzione del nuovo gestore risiede nella capacità di conciliare aspetti squisitamente sociali a quelli di natura economica. Dobbiamo essere in grado, sottolinea Bruno, di garantire il servizio, senza dimenticare la parte economica.

Share Button