Prorogata la cassa integrazione per la ex-Nicoletti

Lo stabilimento ex-Nicoletti

MATERA – E’ stato firmato oggi a Roma, al Ministero per lo Sviluppo economico, il provvedimento che proroga fino al prossimo 31 dicembre la cassa integrazione straordinaria per 330 lavoratori della ex Nicoletti salotti di Matera. Il provvedimento, operativo dal prossimo 12 agosto, è stato firmato dall’avvocato Paolo Porcari, curatore fallimentare dell’azienda, dai dirigenti del Ministero e della Regione Basilicata, dai segretari provinciali di Fillea Cgil, Michele Andriulli, di Feneal Uil, Valeriano Delicio, e da Mimmo Paolicelli e Margherita Dell’Otto per la Filca Cisl. Le parti hanno concordato di poter ricorrere, eventualmente, ad altre forme di ammortizzatori sociali. Il curatore fallimentare ha verbalizzato inoltre di aver ricevuto ieri una manifestazione di interesse da parte di un gruppo di imprenditori, operanti in settori diversi, per rilevare il sito della Nicoletti salotti nell’area industriale di La Martella e parte delle maestranze oggi disoccupate. Soddisfazione è stata espressa dallo stesso curatore che potrebbe concretizzare, dopo aver visionato la proposta degli imprenditori, i compiti previsti dalla sue funzioni. Consensi sono venuti anche da parte dei sindacati per i “fatti nuovi” che caratterizzano la proroga della cassa integrazione e per le prospettive di rivitalizzazione del sito: “Si tratta ora – hanno detto i dirigenti sindacali – di sottoscrivere presto l’accordo di programma per l’intero comparto del mobile imbottito”.

Fonte: Ansa

Share Button