Ex-Nicoletti, il curatore fallimentare sollecita il Ministero del Lavoro sulla cassa integrazione

L'ex-stabilimento Nicoletti

MATERA – Paolo Porcari, l’avvocato curatore del fallimento della ex-Nicoletti spa, ha chiesto al Ministero del Lavoro la convocazione di un incontro urgente per esaminare i presupposti per la concessione della cassa integrazione in deroga alla luce della attuale normativa e degli imminenti sviluppi circa la firma dell’Accordo di Programma tra lo Stato e le regioni Puglia e Basilicata.  Il Curatore intende porre in essere ogni sforzo da un lato, per conseguire ogni possibile beneficio di legge legato agli ammortizzatori sociali e, dall’altro, per far convergere gli interessi imprenditoriali verso il sito ex-Nicoletti, candidando l’azienda ad una cessione che preveda il passaggio dei lavoratori dipendenti, nel numero più elevato possibile.

Share Button