Festa della Bruna, tempo di primi bilanci per la 622° edizione

MATERA – Si chiude oggi, con la ricorrenza dell’ottava, l’edizione 2011 della festa in onore di Maria Santissima della Bruna. Un’edizione quella numero 622 che sicuramente verrà ricordata per le novità, il ricco cartellone di eventi legati alla festa, la loro sapiente e piacevole diluizione, che ha consentito di coprire e caratterizzare un lungo arco di tempo a ridosso del giorno più lungo dei materani, ma soprattutto per la straordinaria partecipazione della città. Come testimoniano ancora queste immagini della festa della Brunetta, che si è svolta ieri, qui siamo al momento della partenza. La festa della Bruna in formato ragazzi, iniziativa ormai consolidata a cura di Albero Azzurro e il Puzzle, che ha rispettato il copione con la tradizionale cavalcata, animata dai piccoli cavalieri in processione ridotta, i classici tre giri e infine lo sfascio del carro. Ad accompagnare i ragazzi in questa piacevole iniziativa, nata ovviamente anche con lo scopo di avvicinare gli uomini di domani alla festa e alle sue tradizioni, anche il presidente del Comitato dei Festeggiamenti, Francesco Loperfido. Noi l’abbiamo incontrato, per fare un primissimo bilancio della festa.

 

Share Button