Emergenza estate. Il Direttore Generale dell’Asm scrive agli anziani fragili

MATERA – Con l’arrivo dell’estate aumentano anche i rischi per gli anziani, particolarmente esposti alle alte temperature e all’umidità ma anche ai disagi derivanti da solitudine ed abbandono. Per questo è importante assicurare loro attenzione e vicinanza, come avverrà grazie al “Piano di sorveglianza anziani fragili”, gestito dal Distretto Sanitario di Matera. È stato il Direttore Generale dell’Asm, Vito Gaudiano, con una lettera rivolta proprio a loro, ad informare gli ultra settanta cinquenni del comprensorio (oltre 3mila) sulle opportunità legate al progetto. Abbiamo approntato, scrive Gaudiano, un progetto di sorveglianza con i medici di famiglia e i nostri operatori di Distretto, presenti in ciascun Comune. Per l’occasione, ha aggiunto il direttore generale, sono stati allertati anche i Servizi Sociali Comunali, privilegiando l’approccio della integrazione socio-sanitaria, per individuare gli anziani “soli”. Gli anziani “soli” e fragili saranno oggetto di una ulteriore attenzione sanitaria, tramite interventi che saranno individuati “caso per caso”. Gaudiano, che ha fatto allegare alla lettera anche un decalogo per difendersi dal caldo, ha infine invitato gli anziani a contattare i servizi sanitari più vicini alla loro residenza.