La Giunta Lucana vara nuovi aiuti post-alluvione.

Potenza – La Giunta Regionale di Basilicata ha adottato un nuovo provvedimento in favore degli agricoltori colpiti dall’alluvione dello scorso primo marzo. L’intervento mira al ripristino della funzionalità delle aziende ricadenti nell’area individuata dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che riserva circa 320mila euro che si aggiungono ai quasi due milioni destinati dalla Giunta lucana. Con i provvedimenti precedenti sono stati stanziati 100mila euro in favore dei consorzi di difesa; altri 200mila euro sono stati destinati alle imprese che hanno perso bestiame; un milione e 553mila euro al Consorzio di Bonifica di Bradano e Metaponto. Con il nuovo provvedimento si prevede l’erogazione di contributi in fondo capitale pari all’80% delle somme necessarie al ripristino della funzionalità delle strutture produttive, e con un massimale comunque di 100mila euro ad azienda, in favore di imprese lattierocasearie che abbiano subito un danno superiore al 30 per cento della produzione lorda vendibile e che si impegnino a mandare avanti l’attività per almeno 5 anni dalla data di concessione dell’aiuto. E’ possibile ottenere il contributo per il ripristino di scorte, macchinari e attrezzature, strutture e impianti; necessario presentare la domanda entro 30 giorni dalla pubblicazione del provvedimento sul Bollettino Ufficiale della Regione.

Share Button